Posts by Angela Liuzzi

Poesia ed e-book: l’impaginazione birichina

La tecnologia degli e-book si è insinuata lentamente nella nostra vita. All’inizio noi lettori forti (un po’ passatisti, ammettiamolo) non solo non ci siamo lasciati tentare dalla nuova diavoleria che intendeva stravolgere il nostro habitat naturale, ma l’abbiamo addirittura snobbata. Come poteva qualcuno pretendere che avremmo sostituito i nostri libri di carta e inchiostro e il loro profumo inconfondibile con la freddezza di un dispositivo tecnologico, incapace di offrire anche il godimento

Continua a leggere…

Journée du Manuscrit: la situazione editoriale nell’Africa francofona

In Francia c’è una casa editrice che lo scorso anno ha lanciato una sfida: offrire la pubblicazione gratuita di 100 copie a dieci fra gli innumerevoli autori francesi che non riescono a realizzare il sogno di vedere finalmente in carta e inchiostro la propria opera. L’iniziativa si chiama La Journée du Manuscrit ed è promosso da Éditions du Net. Qualunque cittadino francese ha potuto provare a far pubblicare la propria opera depositando

Continua a leggere…

Portici di Carta 2014: le librerie affrontano la crisi

Qualche giorno fa ci ha rattristato molto la notizia che la libreria Guida a Napoli avesse chiuso per fallimento. Abbiamo anche deciso di ospitare su Temperamente l’intervento e le riflessioni di un testimone molto speciale, che ha vissuto in prima persona l’infausto evento. Se, però, la chiusura delle librerie è all’ordine del giorno in molte città d’Italia, ce n’è una che da otto anni reagisce alle notizie più sconfortanti sul

Continua a leggere…

Digitalizzazione dei libri: ora le biblioteche hanno più libertà

Grazie a una sentenza della Corte di Giustizia dell’Unione Europea, adesso le biblioteche d’Europa possono digitalizzare i libri e renderli disponibili a terminali elettronici di lettura senza l’autorizzazione dei detentori del copyright. A decretarlo è stata la Corte suprema dell’Unione Europea, dopo aver trattato il caso di una università tedesca, l’Università Tecnica di Darmstadt, che ha digitalizzato un libro, ma si è rifiutata di ottenere in anticipo una licenza dalla

Continua a leggere…

Tempo, il più grosso problema dei lettori. Ora non più

Anna Karenina: tre settimane. La Storia: quindici giorni. David Copperfield e Delitto e castigo: un mese. Tanto ci ho messo a finire questi romanzi. Lunghezza media? Ottocento pagine. Ma cosa volete che siano ottocento pagine quando il minimo comune multiplo di ciascuna è il piacere della lettura? Arrivata alla fine dei suddetti libri, non solo non soffrivo il peso della loro lunghezza, ma ero pronta a cominciarli nuovamente. Perché spesso

Continua a leggere…

Scoperta: i giovani leggono di più degli adulti

Credereste al fatto che i giovani della Generazione Y leggono più degli adulti? Certo che no, vero? Riesce difficile immaginare che i cosiddetti millennials, nati tra gli anni Ottanta e il Duemila – e quindi cresciuti a pane e tecnologia –, che vediamo ogni giorno alle prese con smartphone, playstation, computer, ipad, ipod e chi più ne ha più ne metta, dedichino un po’ del loro tempo a sfogliare un

Continua a leggere…

“Rivelazione” – Antonio Lillo

Una sottile linea nera su sfondo bianco in copertina tratteggia un volto di profilo, che è anche un enorme orecchio in attesa di ascoltare quella Rivelazione promessagli nel titolo. Ed è ciò che si spera sfogliando le pagine spesse della quarta raccolta di Antonio Lillo, pronto a disattendere le aspettative del lettore: chiuso il libello, non solo il mistero della vita resta tale, ma vi si aggiunge una certa dose di

Continua a leggere…

“Cantico sull’oceano” – Federica Leva

Non lasciatevi ingannare dalla copertina un po’ old style (anche se il vintage, a ben vedere, va di moda), né dalla qualità non troppo eccelsa della rilegatura. Cantico sull’oceano è la prova che il contenitore non sempre è espressione del contenuto e che anche scrigni poco seducenti possono nascondere preziosi tesori. Il romanzo di Federica Leva, difatti, è proprio un piccolo gioiello che racconta una storia di cui far tesoro. Un misterioso uomo con un

Continua a leggere…

“Come un colibrì” – Alessio Pollutri

«Tutti gli uccelli procedono in avanti, ne esiste solo uno al mondo che ha la capacità di fermarsi e andare indietro: il colibrì». Fermarsi e andare indietro: le parole chiave dell’incipit anticipano la storia di questo romanzo. Come un colibrì racconta un percorso a ritroso. A compierlo è Sandro, affettuoso padre di famiglia e marito innamorato, circondato da cari amici e dai suoi studenti liceali. Sin da subito alcuni aspetti del

Continua a leggere…

L’app Maggio dei Libri 2014 per scoprirne gli eventi

Sono pronta: dal 23 aprile è partito il Maggio dei Libri 2014! Mi preparo a un vero e proprio frullato di eventi, iniziative, festival, rigorosamente a base di libri. E, quindi, gustoso e vitaminico, per chi ama nutrirsi di parole come noi di Temperamente. Per un intero mese lo stivale, che troppo spesso snobba la lettura (ma come si fa, come?), le restituisce l’importanza taciuta per i restanti undici. E

Continua a leggere…

Spritz, l’app che regala il tempo ai lettori

«Tanti libri e così poco tempo per leggerli» è una frase di Frank Zappa fra le più condivise dai lettori di tutto il mondo. Sì, perché il vero problema per noi non è il fatto di non possedere libri (quelli li recuperiamo sempre, in un modo o nell’altro), ma che si abbia a disposizione pochissimo tempo da dedicare alla lettura. Così, spesso, ci capita di lanciare uno sguardo colpevole alla

Continua a leggere…

“Libro sospeso”: catena di generosità fra i lettori

E se a “salvare” i libri e l’editoria fosse la solidarietà? Il successo della “catena del libro sospeso” lascia sperare che sia proprio la generosità dei lettori a garantire lunga vita ai nostri romanzi preferiti (e, di riflesso, alle amatissime piccole librerie di provincia). Immaginate di entrare nella libreria della vostra città e scoprire che c’è già un libro bell’e pagato che aspetta proprio voi sul bancone. Sicuramente pensereste a

Continua a leggere…