Posts by Azzurra Scattarella

“Diary” – Chuck Palahniuk

Per la cronaca, questo Diary non è un diario (infatti è scritto in 3° persona). Per la cronaca, questa è una storia vera (o almeno così vuol farci credere Chuck nella lettera finale). Per la cronaca, ogni cosa che facciamo è un diario. Involontariamente scriviamo la nostra vita, lasciando segni qua e là. Spesso capita di non riconoscersi, di guardare la propria vita da fuori e chiedersi: “Perché facciamo quel che facciamo?”.

Continua a leggere…

“L’urlo e il furore” – William Faulkner

Un libro terribilmente bello. Terribilmente perché bisogna voler superare tutte le difficoltà di ciò che è nuovo e complesso. Bisogna voler arrivare alla fine di questa intricata storia di famiglia bene del New England, per raccapezzarsi tra Caddy, il caddie, Quentin l’adulto – oppure Quentin la ragazzina?-, luci che si accendono e cose che si muovono e roteano, domestici negri e zii, fiere e bastonate. Bisogna vincere l’iniziale caos della mente

Continua a leggere…