Category Gotico

L’orrore di Howard Phillips Lovecraft

Diversi amici e conoscenti amanti del genere gotico e orrorifico mi avevano consigliato vivamente – anzi, intimato! – di leggere H.P. Lovecraft, tra i maestri incontrastati del genere, nonché mentore ideale di Stephen King. E così appena ho avuto modo di recuperar qualcosa, ho agito. Non mi sono immersa nella lettura del ciclo di Cthulhu, che ho posticipato alla postilla “se mi piace davvero” e mi sono approcciata a lui partendo dai

Continua a leggere…

“Nel bosco di Aus” – Chiara Palazzolo

Questa recensione vuole essere un omaggio alla battaglia perduta da Chiara Palazzolo, donna di grande forza e scrittrice d’effetto, scomparsa il 6 agosto 2012. Nel bosco di Aus è probabilmente una metafora della lotta contro il nemico invisibile e tremendo con cui Chiara stava combattendo. In uno stile particolarissimo, asciutto e immediato, la Palazzolo cala il lettore nei pensieri della protagonista, raccontando la storia in terza persona e tempo presente,

Continua a leggere…

“Torno a Prenderti” – Stephen King

Anche se a colpo d’occhio potrebbe sembrare uno striminzito romanzo, Torno a Prenderti di Stephen King è in realtà un racconto «lungo». La lettura comincia e termina nell’arco di un paio d’ore, ma una cosa è certa: la storia, avvincente e ricca di tensione, vi terrà inevitabilmente incollati alle pagine (ammetto di aver pranzato tenendo il libro aperto davanti a me ieri, continuando a domandarmi cosa sarebbe successo dopo). Emily corre,

Continua a leggere…

“Nodo di sangue” – Laurell K. Hamilton

Quando ho cominciato a leggere Nodo di Sangue di Laurell K. Hamilton – ovvero più di un anno fa, il libro mi era stato regalato – non sapevo assolutamente a cosa stessi andando incontro, né mi è passato per la testa di informarmi a riguardo visto che generalmente preferisco essere “mentalmente aperta” ed evito di farmi condizionare da critiche e commenti. Ovviamente il libro è tornato a prendere polvere sulla

Continua a leggere…

“Lullaby – La Ninna Nanna della Morte” – Barbara Baraldi

Ammetto che questa cosa mi fa ridere, ma una volta terminata la lettura di Lullaby, la prima cosa che mi è venuta in mente è stata una frase tratta dal film Balto: “Non è cane, non è lupo, sa soltanto cosa non è”. Ecco, il concetto esprime alla perfezione ciò che penso di questo romanzo: “Non è bello, non è brutto, so soltanto cosa non è”. Giada è una ragazza

Continua a leggere…

“Shining” – Stephen King

Mi sento quasi in dovere di definire questo romanzo un vero e proprio capolavoro, e non so in quanti sarebbero in grado di sostenere con argomentazioni valide il contrario. Su King ho sentito girare un sacco di voci (non so se veritiere o meno); tra le tante, che i suoi ultimi lavori sarebbero orrendi e palesemente scritti da qualcun altro: non avendoli letti posso anche prendere per buoni questi giudizi,

Continua a leggere…

“Dracula” – Bram Stoker

C’è stato un periodo, tanto tanto tempo fa, in cui i vampiri erano ancora vampiri, ed erano considerati una razza di tutto rispetto: un periodo in cui gli esseri umani non si innamoravano di loro, e in cui questi mostri pensavano solo a procacciarsi cibo e progenie, non a fare a sesso. Poi… be’, poi sono arrivate le fanwriter assetate di romance e, lo sappiamo tutti, le cose sono degenerate. No,

Continua a leggere…

“Libri di Sangue – Le Stelle della Morte” – Clive Barker

A differenza di Stephen King, che più o meno tutti conoscono, Clive Barker potrebbe benissimo sembrare, a chi non ama il genere horror, un emerito mister nessuno. Ecco, grave errore: all’estero Barker è osannato come fosse un Dio e in quarta di copertina, su questo primo volume de I Libri di Sangue, lo stesso King dice: «È talmente bravo da lasciare senza parole. Fa sembrare noi scrittori gente che ha

Continua a leggere…

“Il Divoratore” – Lorenza Ghinelli

Ho comprato Il Divoratore di Lorenza Ghinelli spinta più dall’impulso che da altro: c’è da dire però che quel fascione giallo recitante: «Il caso letterario dell’anno» non passava affatto inosservato. Poi mi è caduto l’occhio sulla terza di copertina, ho notato che l’autrice era una ragazza italiana della mia età e, sinceratami non si trattasse dell’ennesima love story al diabete pseudo-fantasy pseudo-horror, mi sono detta: “Va bene, tentiamo”. Che dire? La buona

Continua a leggere…

“Non mi uccidere” – Chiara Palazzolo

Non Mi Uccidere di Chiara Palazzolo mi era stato consigliato parecchi anni fa da un’amica, ma ho impiegato secoli per riuscire a concluderne la lettura. Questo perché, non me ne vogliano i fan dell’autrice, è la storia più noiosa e prolissa sulla quale mi sia mai capitato di posare lo sguardo. In breve, la vicenda ruota attorno a Mirta, giovane studentessa che, morta di overdose insieme al suo ragazzo, torna

Continua a leggere…

“Spiral” – Koji Suzuki

Torno su Koji Suzuki, ancora per questo mese, visto che a Natale ho ricevuto come regalo Spiral, secondo capitolo della trilogia Ring, e in una manciata di giorni l’ho letteralmente divorato. Se mi è piaciuto? Sì, e indubbiamente tanto; il primo aggettivo che mi è balzato alla mente per descriverlo, parlandone con le amiche, è stato: geniale. Questa volta protagonista della storia è il medico patologo Mitsuo Ando, che suo

Continua a leggere…

“Ring” – Koji Suzuki

Tomoko Oishi, nipote del giornalista Kazuyuki Asakawa, muore in circostanze misteriose, a soli diciassette anni, per un arresto cardiaco: le dita intrecciate ai lunghi capelli neri, quasi avesse tentato, in un ultimo sprazzo di vita, di strapparseli dalla testa, e un’espressione di puro terrore dipinta sul volto. Per un caso del tutto fortuito, Asakawa viene a conoscenza di altre tre morti analoghe avvenute lo stesso giorno alla stessa ora e

Continua a leggere…

  • 1 2