Recensioni recenti

“Wide Sargasso Sea” – J. Rhys

Questo libro mi è stato regalato prima di andare in vacanza, poiché ambientato nei Caraibi e quindi di buon augurio per il relax e lo spirito da villeggiatura; naturalmente, chi me l’ha regalato non aveva letto la storia o, perlomeno, non se la ricordava bene!!L’inquietudine e il malocchio perseguitano la protagonista e la sua famiglia, ed il fatto che qualcosa di terribile stia per avvenire è intuibile sin dalle prime

Continua a leggere…

“Il tempo del risveglio” – Stefedin Fetiu

Ogni esistenza individuale è calata nella Storia, ma in alcuni casi gli eventi della nazione conferiscono alla vita di uno scrittore il valore di testimonianza, di paradigma delle vicissitudini di un popolo. Alcuni romanzi diventano, così, un servizio ai lettori, consentendo di familiarizzare con una situazione che frettolosamente si è appresa dai telegiornali. Il tempo del risveglio è il primo romanzo pubblicato in Italia del kosovaro Stefedin Fetiu, vissuto in

Continua a leggere…

“L’odore del mondo” – Radhika Jha

Sì, è proprio vero: l’apparenza inganna. In particolare, ad ingannare sono spesso le schede dei libri che intendo comprare (e, puntualmente, compro, pentendomene dopo). Ma, si sa, è la logica del mercato. L’origine di questo breve incipit è l’ultimo libro che, come un’allocca, ho preso, perché attratta dalla rilegatura raffinata ed elegante di Neri Pozza, dall’immagine sulla copertina, dal titolo (L’odore del mondo: evocava immagini attraenti nella mia mente) e,

Continua a leggere…

“Beatrice. Il canto dell’Appennino che conquistò la capitale” – Paolo Ciampi

Che bel personaggio, Beatrice. Una “pastora” ottocentesca che vive in montagna, illetterata, analfabeta, ma in grado di comporre poesie estemporanee, versi in ottave ispirati alla gente che vede, a feste popolari, alla selvaggia e meravigliosa natura toscana. Una poesia ingenua e quasi inconsapevole? Tutt’altro. Da sempre i libri competono con il Libro della Natura, che di tutti è il modello. Senza la stratificazione dei riferimenti letterari, che allontanano l’ispirazione poetica dal

Continua a leggere…

“Le due ragazze con gli occhi verdi” – Giorgio Montefoschi

“Le due ragazze con gli occhi verdi” sembrerebbero esser le protagoniste dell’ultimo lavoro di Giorgio Montefoschi(vincitore del premio Strega nel 1994) edito da Rizzoli nel gennaio 2009. Protagonista è invece Pietro,un ragazzo seguito nella crescita, nelle relazioni interpersonali, in una sorta di romanzo di “formazione” senza dinamicità. Le due ragazze sono legate da un vincolo non trascurabile . La prima, Laura, è l’unica vera donna che Pietro abbia mai amato. Si conoscono all’università, abbracciati

Continua a leggere…

Intervista a Paolo Ciampi

di Carlotta Susca La prima intervista che temperiamo sul nostro blog è a Paolo Ciampi, scrittore fiorentino. Ci piace parlarne come uno scrittore perché, nonostante sia anche – e scusate se è poco – un giornalista professionista, noi lo abbiamo conosciuto attraverso tre suoi libri che ci sono piaciuti molto, e che abbiamo recensito sul nostro sito: Beatrice, Una famiglia e Una domenica come le altre. Ciampi è anche autore di

Continua a leggere…

“Santa Maria delle Battaglie” – Raffaele Nigro

Sistemata tra i soppalchi di una libreria c’è Santa Maria delle Battaglie, una statua lignea del Cinquecento, ricavata dal tronco di un rovere abbattuto da un fulmine. Magdalena, in più momenti di sconforto, ha chiesto a questa statua di operare un miracolo: provare a svegliare la figlia e ridarle ciò che ha perduto, la memoria. Federica Cacciante condivide, infatti, lo stesso destino della statua, è immobile, vittima di un terribile incidente stradale.

Continua a leggere…

“Memorie di una Geisha” – Arthur Golden

La piccola Chiyo è costretta ad abbandonare la sua casa ubriaca di Yoroido, dove sua madre sta morendo e suo padre la segue cadendo nell’oblio della depressione. Chiyo viene separata da sua sorella e accompagnata in un okiya (una casa di geishe) di Kyoto dove, contrastata dalla bellissima Hatzumomo, riuscirà a diventare la geisha più desiderata del quartiere Gion, spinta da un sogno, una speranza, un’unica ragione di vita. Parliamo della

Continua a leggere…

“Diary” – Chuck Palahniuk

Per la cronaca, questo Diary non è un diario (infatti è scritto in 3° persona). Per la cronaca, questa è una storia vera (o almeno così vuol farci credere Chuck nella lettera finale). Per la cronaca, ogni cosa che facciamo è un diario. Involontariamente scriviamo la nostra vita, lasciando segni qua e là. Spesso capita di non riconoscersi, di guardare la propria vita da fuori e chiedersi: “Perché facciamo quel che facciamo?”.

Continua a leggere…

“Il sesso inutile” – Oriana Fallaci

Recentemente la BUR ha deciso di riedire diverse opere di Oriana Fallaci fra cui Il sesso inutile, che la grande giornalista scrisse nel 1961 in occasione di un lungo viaggio nel mondo orientale alla scoperta della condizione femminile. Sicuramente questa testimonianza fu di grande impatto in un periodo, gli anni ’60, in cui c’erano una miriade di differenze sociali fra uomo e donna nel mondo occidentale (sì, lo so, ce ne sono

Continua a leggere…

Interviste

Intervista ad Alessandro Silva

Poco tempo fa abbiamo recensito L'adatto vocabolario di ogni specie di Alessandro Silva, edito da Pietre Vive Editore, e così abbiamo voluto sapere qualcosa in più…

Continua a leggere...

Intervista all’illustratore Paolo Domeniconi

Qualche settimana fa, sulla nostra fan page, avevamo riportato l'interessante storia di Paolo Domeniconi, che ha cominciato la propria carriera come grafico e poi si…

Continua a leggere...

Intervista a G. Cescutti di LibRibelli

Qualche settimana fa abbiamo saputo della nascita di un’insolita libreria nella città di Trieste, la seconda di questo genere nel nostro Bel Paese. La curiosità…

Continua a leggere...