Recensioni recenti

“Il borgo d’Oltremare” – Francesco Amato

A chi abbia visto i film di David Lynch sarà forse familiare il complesso meccanismo con cui identità diverse confluiscono in un’unica sfera di percezioni, il senso di straniamento che il lettore/spettatore condivide con il protagonista, lo sforzo di comprensione di situazioni surreali,che non sempre mette il fruitore a suo agio. Il romanzo di Francesco Amato (con una prefazione di Alberto Bevilacqua) si svolge su diversi livelli e sembra concepito dall’autore

Continua a leggere…

“Dear John” – regia di Lasse Hallström

“Amare significa tenere più alla felicità degli altri che alla propria”. È per un insolito caso che John (Channing Tatum) incontra la bella Savannah (l’Amanda Seyfried di “Mamma Mia!”) ed è subito chiaro che sarà amore, ma un amore contrastato dagli eventi, dalla lontananza, dal tempo. Tratto da “Ricordati di guardare la luna”, “Dear John” è l’ennesimo adattamento su pellicola di un romanzo di Nicholas Sparks (dopo “The last song” e

Continua a leggere…

“La linea d’ombra” – Joseph Conrad

Quindici giorni per novantanove pagine. Mi sembra eccessivo. Ok. Sono miope, gli occhi mi bruciano e spesso devo togliermi gli occhiali e socchiudere le palpebre per trovare un po’ di pace. Ok. Ogni tanto cerco di studiare, ogni tanto. Ok. Bisogna anche dormire e mangiare e uscire di casa etc etc. Comunque, mi sembra eccessivo. Come ero contenta quando comprai il libro per soli due euro dalla fenomenale “Fiera del

Continua a leggere…

“87 tragedie in due battute” – A. Campanile

Personalmente, sono sempre stata attratta dagli umoristi. Un sacco di gente, ed anche tanta bella gente, come critici ed intellettuali, la considera un’arte minore, ma non mi interessa (e poi, andassero a parlarne con Pirandello e Flaiano).E, quando ho comprato il libro di cui vado (dove vado?) a parlarvi (a voi?voi chi?), avevo bisogno di ridere. E a colpo sicuro, sono andata (ah da qualche parte, sono andata) su questa

Continua a leggere…

“L’uomo verticale” – Davide Longo

“Quando un’ora o due dopo Leonardo taceva, restavano immobili a cercare nell’aria l’ultimo eco delle sue parole”. Questa la sensazione che uomini e donne provavano dopo aver ascoltato i racconti di Leonardo, scrittore e professore universitario che, in seguito ad uno scandalo, ha smarrito il senso originario della scrittura, riducendosi ad essere un semplice ripetitore di storie. La stessa sensazione mi ha pervasa appena ho terminato la lettura di questo

Continua a leggere…

“Dissipatio H.G” – Guido Morselli

Vi è mai capitato di conoscere un autore partendo, inconsapevolmente, dal suo ultimo romanzo? Bè a me sì. Potevo leggere la quarta di copertina, certo, ma non ho voluto saper nulla se non dopo averlo concluso. Vedevo in casa, di tanto in tanto, questo libro dall’enigmatico titolo “Dissipatio H.G.”, una sorta di “testamento” di Guido Morselli, autore incompreso mentr’era in vita (tutte le sue opere sono state rifiutate da vari editori

Continua a leggere…

“Una domenica come le altre” – Paolo Ciampi

Una domenica come le altre è quella in cui una morte inaspettata dà inizio ad un percorso di riflessione e di scoperta – o di riscoperta – di sé e del rapporto più profondo che si possa mai sperimentare, quello con la propria madre. Questo libro infarcito di citazioni letterarie, il libro di un Autore che ha digerito e assimilato le letture non per fare sfoggio di cultura ma perché ha instaurato

Continua a leggere…

“Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte” – Mark Haddon

Lo strano caso del libro di Mark haddon non è assolutamente un caso. Non è un caso che questo libro abbia raggiunto presto le vette delle classifiche, restandovi in cima per più settimane, non è strano che sia stato tradotto in oltre 20 lingue, né è strano che abbia vinto premi letterari e che la Warner bros, lungimirante, abbia già comprato i diritti cinematografici del libro. Ciò che è strano, forse,

Continua a leggere…

“Kitchen” – Banana Yoshimoto

Nel mondo di Banana Yoshimoto l’ambiguità regna sovrana; i rapporti uomo-donna non sono quelli normali, eppure sono molto più autentici. In questo mondo una ragazza è a suo agio solo in cucina, sia essa ultra tecnologica o vecchia e sporca. I padri possono reinventarsi e trasformarsi in bellissime madri, la solitudine può diventare una vera e propria amica (ma essere estremamente temuta al tempo stesso). Felicità è anche accorgersi che

Continua a leggere…

“Una famiglia” – Paolo Ciampi

È una famiglia la porzione di mondo, il particolare, che racconta la grande Storia: quella d’Italia – e d’Europa – a cavallo del secondo conflitto mondiale. Una famiglia di ebrei italiani, poi di ebrei, poi di emigrati, fuggitivi, prede. Fotografie in bianco e nero, dai margini sfumati come nelle immagini del secolo scorso, accompagnano la narrazione e le danno l’avvio: un matrimonio, scene dalla villeggiatura, vita quotidiana. Non ci sono,

Continua a leggere…

Interviste

Intervista a Domenico Maggipinto

Abbiamo voluto incontrare Domenico Maggipinto, putignanese, classe 1984, autore di Isola per Pietre Vive. Al momento, Domenico Maggipinto vive a Londra e si occupa di vendite per…

Continua a leggere...

Intervista a Luciano M. Pegorari di Falvision Editore

Abbiamo intervistato l'unico editore in Italia che pubblica libri di letteratura contemporanea in braille: ecco Luciano M. Pegorari, creatore di Falvision editore. Un editore pugliese,…

Continua a leggere...

Intervista ai creatori di Bookacomic, piattaforma di crowdfunding per i fumetti!

Appassionati di fumetti, manga e graphic novel e strisce, scrittori e illustratori in erba, è arrivato Bookacomic, piattaforma di crowdfunding dedicata solo al magico mondo…

Continua a leggere...