“Disegni DiVersi” – Silvia Vecchini, Antonio Vincenti

Disegni DiVersi è il libro appena appena uscito per RoundMidgnight Edizioni con le parole di Silvia Vecchini e i disegni di Antonio Vicenti Sualzo.
Paroliera lei, illustratore lui, i due si erano già incontrati per altre strade editoriali, pubblicando insieme alcune storie per bambini. Quest’amicizia e questo conoscersi risuona nel libro creando l’unione di parole e disegno perfettamente tangibile e naturale. Le parole di Silvia sono leggere, dolci, poetiche (appunto): sembrano tratteggiate, disegnate con un tocco lieve e delicato, ma che arriva dritto là dove deve arrivare. Sualzo d’altronde risponde sullo stesso tono: colori pastello, tratti piani, facce tonde e sorrisi leggeri.

img265

L’aria non è la stessa/ se a prenderla è il tuo viso aperto/ se sono i tuoi piedi/ a spingere e scorre la catena/ dei pensieri. Ecco che respiri/ tutto torna a girare,/ lo senti anche tu, adesso/ non frenare.

Brevi, brevissimi giri di parole per esprimere pensieri e sensazioni molto più forti. C’è la poesia dedicata a chi aspetta un bambino, quella dedicata a chi ha già subito una perdita da giovanissimo, quella dedicata ai padri, a chi non ha paura e chi invece ce l’ha e ci lotta contro, a chi ha visto la morte e a chi ogni giorno, a ogni età, si pone una nuova sfida.
Una cosa che ancora non vi ho detto su questo libro di poesie e disegni  è che ogni poesia ha una sua dedica particolare, precisa: Silvia dedica le sue parole a qualcuno che conosce o ha vissuto una data situazione e dal particolare si passa al generale attraverso delle poche righe di raccomandazione, spesso poetiche altrettanto che i versi disegnati. Ho trovato quest’idea tenerissima e quasi commovente, e la tenerezza permea tutta l’opera: una tenerezza senza tempo, fatta di piccoli grandi gesti, il cui valore è incommensurabile.
All’inizio del libro l’introduzione spiega come il libro è nato, rivelando la propizia intromissione della Rai e del seguitissimo programma Caterpillar: segno sempre più tangibile che la poesia è oggi più viva che mai e viva tra la gente.

Vieni più vicino
devi guardare dentro
togli gli occhiali e tenta
un ingrandimento
per questo ti ho scritto
un libro di poesie
così piccino –
perché tu le guardi
come fai con me, sul cuscino.

Silvia Vecchini – Sualzo, DisegniDiversi, RoundMidnight, 2016, € 12

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.