Gara di recensioni sulla ‘Memoria’

Temperamente
sito di recensioni letterarie

vi invita ad una

GARA DI RECENSIONI SULLA ‘MEMORIA’

«Se non ricordiamo non possiamo comprendere».
Edward Morgan Forster

IN COSA CONSISTE:
Scrivete una recensione di massimo 800 battute, spazi inclusi (verificate il numero su Word con Strumenti > Conteggio parole); il libro recensito deve avere a che fare con la giornata della memoria, ricordando che

La Repubblica italiana riconosce il giorno 27 gennaio, data dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz, ‘Giorno della Memoria’, al fine di ricordare la Shoah (sterminio del popolo ebraico), le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati.

SCADENZE:
A inviate le vostre recensioni all’indirizzo temperamente@libero.it entro il 25 gennaio 2011;
B il 27 gennaio verrano pubblicate quelle selezionate dalle redattrici di Temperamente;
C Dal 27 gennaio a sabato 5 febbraio gli utenti potranno votare, postando un commento sul sito www.temperamente.it, la loro recensione preferita (mobilitate amici e conoscenti!);
D Il 7 febbraio indicheremo la recensione più votata, a cui spediremo un libro scelto dalla redazione e dei segnalibri di Temperamente.

PERCHÉ PARTECIPARE:
Perché Temperamente è un bel sito, perché vi piace scrivere, per ricevere un libro a sorpresa, perché non si sa mai quale talent scout legga le recensioni.

BUONE LETTURE, BUONA SCRITTURA
Temperamente

Qui il link dell’evento su Facebook

8 Discussions on
“Gara di recensioni sulla ‘Memoria’”
  • A quanti si son detti interessati alla gara, ma scoraggiati al pensiero di non aver tempo o di non essere all’altezza, si comunica che:
    – c’è ancora una settimana di tempo (scadenza: 25/1/2011) per inviare le proprie recensioni all’indirizzo temperamente@libero.it;
    – la gara è aperta a tutti, senza limiti d’età (anche a ragazzi e ragazze d’età inferiore ai 18 anni);
    – per partecipare NON è richiesta la stesura di una composizione lunga e impegnativa: le recensioni devono essere anzi molto sintetiche;
    – bastano pochi cenni relativi alla trama e alle tematiche del libro scelto, più un breve giudizio personale e delle impressioni soggettive;
    – e tutto in massimo 800 battute, spazi inclusi (l’equivalente, in pratica, di circa 8 RIGHI).
    ——————————————————————————————————–
    Dunque: che nessuno si scoraggi prima ancora di cominciare! Una settimana è lunga e Temperamente aspetta solo di leggere i vostri contributi
    :-)

  • Quanto al libro da recensire: occorre recensire un romanzo (NON saggi o raccolte poetiche) avente per tema argomenti affini alla Shoah.
    Riporto, qui di seguito, a mia discrezione, alcuni esempi puramente indicativi:
    ——————————————————————————-
    ”Se questo è un uomo” di Primo Levi
    “La tregua” di Primo Levi
    ”Il bambino con il pigiama a righe” di John Boyne
    ”La lista di Schindler” di Thomas Keneally
    “La notte” di Elie Wiesel
    ”Ogni cosa è illuminata” di Jonathan Safran Foer
    ”Mattatoio n. 5” di Kurt Vonnegut
    “L’amico ritrovato” di Fred Uhlman
    ”Lasciami andare, madre” di Helga Schneider
    “Il giardino dei Finzi-Contini” di Giorgio Bassani

  • Quanto alla gara:
    – le recensioni giudicate migliori verranno subito esposte sul sito;
    – seguirà un periodo di tempo (27/1 – 5/2) in cui ogni utente potrà VOTARE (e, se lo vuole, commentare) la sua recensione preferita;
    – l’autore della recensione più votata vincerà la gara e riceverà direttamente a casa 1 LIBRO + dei segnalibri di Temperamente
    ———————————————-
    Si spera, con ciò, di aver sciolto ogni eventuale dubbio riguardo alla gara. Nel ringraziare per l’attenzione, non resta che dire:
    Partecipate, su, su!
    :-)

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato.