Category fantascienza

“Ma gli androidi sognano pecore elettriche?” – Philip K. Dick

Come si fa a non essere incuriositi da un titolo come Ma gli androidi sognano pecore elettriche? L’autore, ma credo lo sappiate già, è uno di quelli che adoro, ossia l’immenso Philip K. Dick. Di suo avevo già letto e conseguentemente recensito Ubik (e qui potete leggere anche la recensione de Le confessioni di un artista di merda). La stravaganza dei titoli, come è evidente, è uno dei timbri del genio di Dick. La location

Continua a leggere…

“Ubik” – Philip K. Dick

Quest’estate (ormai la scorsa estate) sono stato in vacanza a Napoli per qualche giorno. Ho approfittato di questa occasione, oltre che per visitare le indiscutibili bellezze della città partenopea e l’inarrivabile bontà dei suoi piatti tipici, anche per conoscere uno dei collaboratori più attivi di Temperamente, Andrea Corona (trovate le sue appassionate recensioni qui). Andrea si è prestato a farmi da Cicerone, mostrandomi scorci che, altrimenti, mi sarebbero rimasti sconosciuti, con

Continua a leggere…

“Viaggio allucinante” – Isaac Asimov

Oggi voglio parlare di un titolo di uno dei miei autori preferiti, Viaggio allucinante di Isaac Asimov. Nel 1966 gli venne commissionato dalla Twentieth Century Fox di scrivere un romanzo sulla base della sceneggiatura di un film che sarebbe uscito da lì a poco, Bon Voyage, per la regia di Richard Fleischer. Dato che libro è stato pubblicato prima dell’uscita della pellicola, si pensa erroneamente che il film sia la

Continua a leggere…

“Rompicapo in quattro giornate” – Isaac Asimov

Asimov: Il genere che non ti aspetti Tutti noi conosciamo il grande Isaac Asimov, l’autore che ha scritto più di quello che la stragrande maggioranza delle persone manco si sognerà mai anche solo di leggere (si parla di oltre 500 opere, tra romanzi, antologie di racconti e scritti divulgativi). Figuriamoci di scrivere. Lo stesso autore che è, a ragione, considerato uno dei padri della fantascienza. Ma ecco che il genio

Continua a leggere…