Category Giallo

“La briscola in cinque” – Marco Malvaldi

-Cognome e nome? -Massimo Viviani, cioè Viviani Massimo. -Nato? -Certo, sennò non sarei qui. -Vuol essere così esauriente da dirmi anche dove e quando? -Pisa, cinque febbraio millennovecentosessantanove. -Grazie. Professione? -Barrista. Barrista, per chi non lo sapesse, è il proprietario di un ‘barre’, il succedaneo toscano del comune bar. Massimo, trent’anni, fumatore accanito, occasionale giocatore di briscola in cinque, un matrimonio fallito alle spalle e la vocazione a non servire

Continua a leggere…

“La lunga estate calda del commissario Charitos” – Markaris Petros

Gli amanti dei generi thriller e giallo sono così tanto abituati a leggere libri di scrittori americani (seguiti a molte lunghezze da italiani, francesi e, grazie al fenomeno Stieg Larsson, ora anche da svedesi) che in pochi riuscirebbro a immaginare che in Grecia esiste un genio della penna: Petros Markaris. Classe 1937, è nato a Istanbul ma è praticamente un’icona della letteratura greca contemporanea. Il suo amore per la Grecia,

Continua a leggere…

“Assassinio sull’Orient-Express” – Agatha Christie

Non è certamente un libro qualunque. In molti ne avranno sicuramente sentito parlare, altri avranno già avuto il piacere di leggerlo e altri ancora avranno visto l’omonimo film. In fondo è uno dei libri gialli più conosciuti al mondo e non senza motivo. È un romanzo che si divora in poche ore. Letta la prima pagina non si riesce più a smettere. È un libro giallo inusuale direi, insolito e,

Continua a leggere…

“Il ritorno del diavolo” – Giovanni Merenda

Non amo particolarmente i gialli, ma sono sempre stata disposta a ricredermi (su quasi tutto). Se Montalbano ha finora monopolizzato il settore di mercato etichettato come “investigativo” e “siciliano”, direi che il commissario Martino può reclamare di diritto una nicchia. Anche se il protagonista è tornato nella sua isola per poco tempo e per sostituire un collega, quella che porta avanti è decisamente una indagine siciliana, e ben costruita. Si apprezza la

Continua a leggere…

“Il poeta” – Michael Connelly

Un incontro fortuito e fortunato, un richiamo quasi… casualmente sono entrata in libreria, avevo altri acquisti in mente, ma il mio sguardo è finito proprio su quello: Il poeta di Michael Connelly. Inizialmente sono rimasta folgorata dalla copertina (forse perché il blu è uno dei miei colori preferiti). Così l’ho preso in mano e ho letto alcune informazioni sull’autore, che non conoscevo: ex giornalista di cronaca nera e scrittore di numerosi

Continua a leggere…

“La perversione del male” – Valeria Giaccio

Si vede il cadavere della decima donna, prima che l’identità del serial killer venga scoperta, e tutte le vittime sono posizionate in modo da rievocare l’Incubo di Füssli. In un thriller italiano (ma ambientato a New York) si verifica quanto l’immaginario visivo (e televisivo) statunitense sia egemonico nell’àmbito della letteratura che in Italia è definita “gialla” – dal colore delle copertine Mondadori che hanno importato nel nostro Paese il romanzo

Continua a leggere…

“Tagli” – Karin Slaugther

Un capolavoro della “signorina strage”: così è stata definita l’autrice di “Tagli”, un thriller coinvolgente da leggere tutto d’un fiato. La trama è densa ed intrigante, ricca di colpi di scena. Un sabato sera gli abitanti di Heartsdale decidono di trascorrere la loro serata alla pista di pattinaggio. Non mancano all’appuntamento Sara Linton, coroner e pediatra locale, e il suo ex-marito Jeffrey, capo della polizia. Sara intravede una sua ex

Continua a leggere…

  • 1 7 8