Category Recensioni

“Tatty” – Christine Dwyer Hickey

Tatty è una chiacchierona, vivacissima, un’adorabile piccola peste. Nata dalla penna della scrittrice irlandese Christine Dwyer Hickey, il romanzo, che è stato bestseller in Irlanda (quel paese in cui sia il numero dei lettori che il rapporto tra librerie e lettori è il più alto della media europea) e Gran Bretagna, è stato appena tradotto e pubblicato in Italia da Edizioni Paginauno. La storia di Tatty, raccontata ora in prima persona ora

Continua a leggere…

“Breve diario di frontiera” – Gazmend Kapllani

“Breve diario di frontiera” di Gazmend Kapllani. Un libro che tutti dovrebbero leggere, per avvicinarsi a quell’incomprensibile e stracitata figura del “migrante”.

“Vinterviken” – Mats Wahl

Vinterviken, il romanzo di Mats Wahl, moderna storia d’amore oltre le barriere.

La strada di Miro

La strada di Miro è una lunga lunghissima strada. Miro non svolta mai e la percorre tutta. L’albo di Tiziana Rinaldi La strada di Miro è un elogio alla tranquillità e alla calma del ritorno a casa dopo una lunga giornata di lavoro in fabbrica. Miro è un uomo sorridente, che ha deciso di vivere in campagna per assaporare la lentezza della vita e la quotidianità di gesti rispettosi dell’essere

Continua a leggere…

“Ti guarisco io, disse l’Orsetto : la storia di quella volta che il piccolo Tigrotto era malato” – Janosch

Qual è la miglior medicina per guarire in fretta da una malattia? Alzi la mano chi non desidera tante coccole quando si è costretti a letto. L’albo illustrato di Janosch intitolato Ti guarisco io, disse l’orsetto parla di malanni, ospedali e coccole. Ho scoperto questo tenerissimo albo di Janosch pochi giorni fa e sono rimasta incantata dalla dolcezza del racconto e dalle illustrazioni malinconiche e lineari. Il racconto è stato scritto

Continua a leggere…

“Spazio aperto” – Christophe Lèon

La letteratura per ragazzi: questa sconosciuta. Espressione discutibile se si pensa al numero di volumi che, in libreria, affollano gli scaffali dedicati a questo genere. Eppure, i lettori “adulti” tendono a passare velocemente davanti alla sfilata di questi titoli, per dedicarsi a generi più adeguati al loro gusto e alla loro età. Letteratura per ragazzi  è invece un’etichetta troppo stretta per classificare alcuni capolavori firmati da coloro che potremmo definire

Continua a leggere…

“La compagnia dei soli” – Patrizia Rinaldi e Marco Paci

Non è facile raccontare la fine del mondo a chi deve ancora iniziare a conoscerlo. Ai ragazzi manca (o dovrebbe mancare) il senso della definitiva distruzione, dell’abisso senza ritorno: loro sono vita e speranza, occhi puntati sul futuro. E allora come si fa a descrivere loro l’apocalisse? Patrizia Rinaldi e Marco Paci, rispettivamente scrittrice e illustratore, hanno provato a farlo, narrando una storia di coraggio e fiducia, di amicizia e gioco

Continua a leggere…

Su e giù per le scale – Monica Dickens

I presupposti perché Su e giù per le scale fosse un bel libro c’erano e promettevano bene. Monica Dickens, l’autrice, era pronipote del celebre scrittore inglese. Nata a Londra nel 1915 e cresciuta in una famiglia borghese, la fanciulla si era mostrata fin da subito insofferente all’ambiente perbenista, facendosi prima cacciare da una nota scuola femminile e prendendo poi la drastica decisione di abbandonare gli abiti eleganti per vestire quelli di cuoca

Continua a leggere…

“Sui passi di Francesco” – Diego Fontana

Che significato può assumere per un uomo un pellegrinaggio laico – un cammino sfibrante, sincero, sporco, un percorso di sassi e di dolore fisico, di fatica e di gaudio? Se ciascuno di noi, a un certo punto della vita, decidesse di percorrere a piedi la via da La Verna ad Assisi, certamente risponderebbe a modo suo, e avremmo dieci, cento, mille commenti diversi. Il cammino di Diego Fontana, autore di

Continua a leggere…

Le stelle di Srebrenica – Daniela Quadri

Le stelle di Srebrenica di Daniela Quadri è un romanzo edito da Leucotea, che immagino scritto alla stessa maniera in cui i pescatori creavano le reti. Sì, perché vicende e personaggi sono intrecciati senza saperlo, così come fa la vita e, per emulazione, la fantasia e la capacità narrativa di certi scrittori. Incuriosisce e tiene sospesi già dalle prime pagine, niente è scontato e anche quando il lettore arriva a

Continua a leggere…

“Un karma pesante” – Daria Bignardi

Daria Bignardi alle prese con il karma. Una storia semplice, raccontata in modo non banale, come la giornalista sa fare, e che ti trascina al suo interno.

Sergente Romano – Marco Cardetta

Lo dirò da subito: ho avuto un rapporto non proprio diretto e lineare con Sergente Romano, il romanzo “storico” (lo metto tra virgolette perché l’autore stesso, Marco Cardetta, si definisce un antistoricista), eppure quest’opera ha vinto il Premio Vittorio Bodini-La Luna dei Borboni 2014 ed è poi stato pubblicato da LiberAria nel 2016, ottenendo un’ulteriore vittoria per il Premio Pasolini – Barile, sempre lo scorso anno. Non ho capito cosa

Continua a leggere…