Category Libri in ascolto

Un’evoluzione senza fine: audible e la nuova app per ascoltare audiolibri ovunque

Come le radio che ora sono WebRadio. Come la musica che ora è Spotify. Ora anche il libro è Audible.  1,6 miliardi di ore ascoltate nel 2015, per una media di 17 libri ad ascoltatore a cui si aggiungono molti contenuti definiti “non book”, ossia podcast e news, testi di cucina, per i viaggi e corsi di lingue. Un successo che porta già a valutare scelte strategiche possibili, tra cui

Continua a leggere…

Audiolibri genitori-figli si può!

Negli articoli precedenti abbiamo cercato di presentare nel modo più efficace possibile l’audiolibro come un metodo di lettura alternativo per tutti. Ora vorrei porre particolare attenzione sui più curiosi destinatari degli audiolibri, quei destinatari che, ancora incapaci di leggere e scrivere, sono però i più affamati di storie: i bambini che ogni sera chiedono a mamma e papà: “ raccontami una storia!”. Sebbene ci si prenda il rischio di scontrarsi con

Continua a leggere…

Potenziali destinatari di audiolibri? Tutti!

Nella realtà editoriale è presente un numero ancora esiguo di audiolibri e pochissime case editrici. Nel caso italiano la maggior parte delle produzioni di audiolibri sono destinate ai non vedenti e portatori di handicap. Non possiamo certamente escludere che questi siano i primi destinatari, ma non è nemmeno inopportuno includere, tra questi, nuovi destinatari. Seppure sia nato soprattutto per questa specifica categoria, con l’intento di sostituire il complesso sistema Braill,

Continua a leggere…

“Just Kids” – Patti Smith

Just Kids : semplici ragazzini. È così che una passante fotografa Robert Mapplethorpe e Patti Smith, in giro per le vie di New York con una delle loro mise preferite da girovaghi e bohemien, quando, molto tempo prima di diventare famosi, i due artisti (e all’epoca anche amanti, ma in un senso che trascende molto il comune significato di questa parola), camminano lungo la strada. Una coppia di anziani turisti

Continua a leggere…

Paghi uno, prendi tre! Il Narratore presenta l’AUDIO E-BOOK!

La casa editrice Il Narratore si può annoverare tra i primi pionieri dell’audiolibro. Nata a Vicenza da un’idea di Maurizio Falghera e Cristiana Giacometti che nel 1997 avevano fondato l’omonima associazione culturale allo scopo di realizzare il progetto sperimentale di diffondere letteratura “ad alta voce” attraverso internet, l’associazione si scioglie nel 2006  in vista della nascita della casa editrice con una  produzione che, inizialmente rivolta al mercato straniero, si è

Continua a leggere…

“Che la festa cominci” – Niccolò Ammaniti

Prima di entrare in contatto con Temperamente e il suo fantastico team, non avevo quasi per niente sentito nominare gli audiolibri. Pensavo che fosse una (pessima) idea per risollevare il mercato editoriale da quello che pare oramai un declino inevitabile, con sommo dispiacere di chi trova nella letteratura un rifugio a cui ritornare. Naturalmente mi sbagliavo. Era l’ignoranza che parlava. Fortunatamente la gentilissima Silvia Neri mi ha aperto un mondo.

Continua a leggere…

Nel paese degli audiolibri: come entrare?

Rompere il ghiaccio è certo un’impresa ardua per gli ancora-scettici sugli audiolibri. É difficile entrare in libreria e scegliere un audiolibro quando alla suddetta richiesta ci si sente rispondere: «Bene! Che genere le interessa?» Eh già, che genere ci interessa! Sappiamo bene che genere ci piace leggere ma come possiamo sapere quale, invece, ci piacerebbe ascoltare? La scelta, infatti, è determinante perché l’idea di ascoltare un libro, all’inizio, può essere

Continua a leggere…

“Per 10 minuti” al giorno, un audiolibro. L’Arte del saper ascoltare

Se ci capita di fare un salto in una qualunque libreria, in un angolo seppure nascosto, è possibile scorgere uno scaffale di libri “speciali”. Sono gli audiolibri, una novità che, per quanto venga definita tale, affonda le radici in periodi lontani, quando Thomas Edison, sperimentando il fonografo, iniziava a dar vita ai primi “libri fonografici” e quando la BBC tra il 1930 e il 1950 collezionava crescenti richieste di letteratura

Continua a leggere…

“Rosso Floyd” – Michele Mari

Può il troppo genio uccidere? Domanda che presuppone anche “la fama può distruggerti”? E qui so già che si alzeranno in piedi e drizzeranno le orecchie i vari fan di Kurt Cobain, Jimi Hendrix, Marylin Monroe, John Lennon, Amy Winehouse eccetera eccetera. Ma io, per voce (scritta) di Michele Mari, sto intercettando i fan del diamante, colui che ha ispirato (forse) il più grande gruppo rock (era solo rock?) del

Continua a leggere…